15 marzo 2014

Treccia rustica

 

Un altro esperimento riuscito!!! L’idea era di riuscire a replicare la bellissima treccia fatta sia da Elisabetta (che ho visto su Fb), sia da Rossella (vista sul forum di Pan per focaccia). Se fatto bene l’intreccio, ne esce fuori una torta rustica veramente d’effetto!!!! Avrei voluto replicare anche il ripieno di Elisabetta (salsiccia, friarielli e provola), un trio di ingredienti tipico napoletano che a mio marito piace tanto. Ma, mancando l’elemento chiave – i mitici friarielli – ho deciso di optare per qualcosa di diverso. Ed eccola la mia treccia…

 

Treccia rustica con salsiccia, peperoni e caprino al balsamico

DSC02508

Ingredienti:

500-600 gr di pasta per rosticceria siciliana

1 cipolla media, affettata

2 peperoni dolci, affettati

4 salsicce

100 gr di caprino, o piu’ a piacere

uno splash di vino bianco

un drizzle di aceto balsamico denso

sale e pepe

un cucchiaio di olio di oliva

 

Fate rosolare in una padella con l’olio la cipolla e i peperoni e fateli caramellare un po’, tenendo la fiamma bassa per non farli bruciare!!! Aggiungete la salsiccia sbriciolata e sfumate col vino e con l’aceto. Aggiustate di sale e pepe e finite la cottura. Assicuratevi che il ripieno sia piuttosto asciutto, se necessario prolungate la cottura fino a che non resta che un cucchiaio di liquido di cottura sul fondo.

Stendete la pasta, piuttosto finemente, cercando di ottenere un rettangolo. Dividere mentalmente la pasta stesa in 3 parti: lasciate la parte centrale intatta – qui andra’ il ripieno - e praticate dei tagli ai lati (io li ho fatti in diagonale).

Mettete il ripieno freddo al centro, coprite con pezzetti di caprino e cominciate ad intrecciare: innanzitutto prendete i lembi centrali, sia della parte superiore che inferiore, e portateli sul ripieno, in modo da chiudere le estremita’; poi intrecciate le strisce alternando una di destra con una di sinistra, coprendo il ripieno. dovrete ottenere qualcosa di simile:

DSC02498

Fate crescere la treccia ottenuta una mezz’oretta, poi spennellatela di olio ed infornatela a 160 C finche’ ben dorata e cotta.

DSC02504

This work is licensed under a Creative Commons license.

5 commenti :

  1. Wowwwwwwwwwwwww ma è meravigliosa e che super ripieno!!!!!! Una bontà spaziale! Un bacione

    RispondiElimina
  2. E' deliziosa! Mi farebbe molto piacere se passassi dal mio blog: http://golosedelizie.blogspot.it/ ti aspetto ^_^

    RispondiElimina
  3. E' un capolavoro di bellezza e precisione! :)

    RispondiElimina
  4. Se ve buenìsima su trenza exquisito relleno linda super,abrazos.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails